mercoledì, 25 aprile 2018

  • it
  • en
Siete qui:

Contenuti

Nanotecnologie News

Industria

LaNN

Il LaNN - Laboratorio di ricerca per la Nanofabbricazione e i Nanodispositivi basati sulla nanolitografia nasce dalla forte sinergia scientifica e tecnologica fra Veneto Nanotech, l'Università degli Studi di Padova ed il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Padova con l’obiettivo di creare un centro di nanofabbricazione e di nanoscienza, per favorire l’applicazione delle nanotecnologie a livello industriale.

La nanolitografia è la tecnologia che permette di incidere nanostrutture per la realizzazione industriale di dispositivi. Le applicazioni di tali tecnologie sono estremamente ampie e vanno dalla micro e nano elettronica, alla nanosensoristica, al fotovoltaico, fino allo sviluppo di dispositivi per la fotonica e la plasmonica. Il laboratorio definisce come ambito quello dello sviluppo del dispositivo dai principi di base fino al livello di prototipazione.

La mission di LaNN è così riassumibile:

  • Creare all’interno del Distretto una facility per la nanofabbricazione aperta sia al mondo industriale che accademico.
  • Sviluppare nanodispositivi innovativi.
  • Raggiungere un livello di eccellenza e partecipare così al network dei laboratori di nanofabbricazione in Italia e in Europa.
  • Aumentare la visibilità dell’area di ricerca Padovana, attivare rapporti di collaborazione con imprese internazionali e stimolare l’attrazione di investimenti high tech nel territorio regionale.
  • Attrarre giovani ricercatori e formarli a livelli di eccellenza nelle tecnologie della nanofabbricazione e nelle nanoscienze.

I principali settori di applicazione del LaNN sono l’information and communication technology, l’opto-elettronica e la sensoristica.

Information and Communication Technology (ICT) – Grazie alla disponibilità di strumentazione all’avanguardia, quale un sistema EBL di litografia elettronica a 100 KeV ed un FIB dual beam per litografia ionica, il laboratorio LaNN è in grado di fabbricare circuiti elettronici e fotonici integrati ad altissima risoluzione e precisione.

Nano-ottiche – Lo sviluppo di speciali paradigmi di nanofabbricazione tridimensionale ha consentito la fabbricazione di dispositivi opto-elettronici innovativi con applicazioni in ambiti quali l’olografia o la biologia, le telecomunicazioni, la microscopia o l’astronomia.

Nanosensoristica – E’ in corso lo sviluppo di sensori biochimici del tipo biochips (microarrays) in grado di rilevare elementi biologici, tipicamente di origine patogena e utilizzabili per fini diagnostici e sensori nanostrutturati per gas sensing e monitoraggio ambientale. Si stanno anche sviluppando dispositivi lab-on-chip (NEMS e MEMS). Tutte le ricerche sono accompagnate dalla richiesta dei relativi brevetti.

I nanosensori vengono realizzati fino al livello di prototipo pre-industriale dovendo dimostrare, grazie al loro grado di innovativita’, che potranno trovare un immediato spazio di mercato e quindi mobilitare specifiche azioni imprenditoriali per la loro commercializzazione.

Le aziende interessate sono: aziende sanitarie, alimentari, farmaceutiche, industrie del freddo, aziende dedicate al monitoraggio ambientale.

Presso i laboratori LaNN è in funzione l’EBL – JEOL JBX-6300FS: il sistema di litografia elettronica EBL (Electron Beam Lithography) allo stato dell’arte. E' l’unico sistema di questa categoria in Italia a disposizione di un centro di ricerca.

Vai al sito: www.lann.it

Progetto Cofinanziato da:

Unione Europea

Repubblica Italiana

Regione Veneto

©2010-2016 Veneto Nanotech ScpA in liq.
SEDE LEGALE: Piazza Salvemini, 13 I-35131 Padova - Italy
SEDE AMMINISTRATIVA: c/o CNR, Corso Stati Uniti, 4 I-35127 Padova - Italy
Tel. +39 331 7413295
C.F., n.ro iscrizione Reg. Imprese e P.IVA 03845260284

E-mail: info@venetonanotech.it