domenica, 22 luglio 2018

  • it
  • en
Siete qui:

Nanotecnologie News

News & Eventi

5 agosto 2014

PVD e PECVD soluzioni per le applicazioni decorative: problematiche e potenzialità

Longarone, 30 maggio 2014 - Certottica, ospita Alessandro Patelli, di Veneto Nanotech durante il convegno “Decorative Vacuum Coatings: the Technology Now and the Future Expectations”

Alessandro Patelli, ricercatore di Veneto Nanotech e responsabile della technology unit Vacuum Plasma di Nanofab Lab è intervenuto a Longarone presso Certottica, l'istituto italiano di certificazione dei prodotti ottici, leader nel rilascio di attestati di conformità per la certificazione CE dei prodotti ottici con l’obiettivo di presentare le soluzioni che Veneto Nanotech propone con l’uso della tecnologia PVD e PECVD in ambito decorativo.
In tale ambito, infatti,  diverse sono le più grandi sfide tecnologiche attuali che sono state raccontate anche in occasione del convegno di Longarone. Si è parlato, ad esempio, della sostituzione dei trattamenti galvanici a causa sia per il forte impatto ambientale ma anche per i limiti che si possono riscontrare nella tipologie di materiali plastici ricopribili o nelle finiture. Tuttavia, a rendere difficile la sostituzione dei trattamenti galvanici, vi sono:


  • la protezione dalla corrosione mantenendo un feeling “metallico”,
  • il mantenimento della superficie liscia accomodando anche difetti o rugosità,
  • la resistenza all’usura.

Altre sfide tecnologiche sono legate all’introduzione nel mercato di sempre nuovi materiali plastici o compositi che prevedono trattamenti particolari e al tempo stesso nuove tecnologie decorative con  cui stare al passo come laser and inkjet printing o nuove tecniche di incollaggio.
Dal punto di vista della sostituzione della galvanica, si stanno affacciando sul mercato nuove tecnologie quali quella del cold spray in grado di ricoprire anche supporti plastici con strati di centinaia di micrometri di polveri metalliche o cermet. Una tecnologia da sola non è in grado di fornire tutte le caratteristiche della galvanica ma una combinazione di queste tra cold spray, plasmi atmosferici e in vuoto, sol gel e rivestimenti ibridi o a reticolazione UV e la lucidatura possono fornire una valida alternative. Diverse soluzioni tramite la combinazione di queste tecniche sono in studio presso Nanofab a seconda della tipologia di substrati.
Altre soluzioni sempre per il decorativo possono essere dal rivestimento per stampi con funzionalità distaccante all’antigraffio trasparente per superfici plastiche a superfici antiriflesso tramite morfologie ad occhio di farfalle. Di estremo interesse in questo ultimo periodo sono anche l’utilizzo di plasmi atmosferici per la promozione dell’adesione.


http://www.certottica.it/ita/il-30-maggio-a-certottica-levento-finale-del-progetto-“sviluppo-di-rivestimenti-decorativi-non-iridescenti”/
Per approfondimento: qui si possono scaricare le slide relative alla presentazione di Alessandro Patelli
Il flyer dell’evento: http://www.certottica.it/ita/wp-content/evento-finale.pdf

Progetto Cofinanziato da:

Unione Europea

Repubblica Italiana

Regione Veneto

©2010-2016 Veneto Nanotech ScpA in liq.
SEDE LEGALE: Piazza Salvemini, 13 I-35131 Padova - Italy
SEDE AMMINISTRATIVA: c/o CNR, Corso Stati Uniti, 4 I-35127 Padova - Italy
Tel. +39 331 7413295
C.F., n.ro iscrizione Reg. Imprese e P.IVA 03845260284

E-mail: info@venetonanotech.it