lunedì, 16 luglio 2018

  • it
  • en
Siete qui:

Nanotecnologie News

News & Eventi

18 dicembre 2013

Fotovoltaico: più luce con il grafene

Un impulso luminoso per moltiplicare fiumi di elettroni, aumentando le potenzialità del fotovoltaico. Ad osservare per la prima volta il fenomeno un team di ricercatori dell’Istituto nanoscienze (Nano-Cnr) e dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie (Ifn-Cnr) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr).

Protagonista indiscusso è il grafene, non a caso considerato come il materiale più sottile del mondo, più forte e più conduttivo, oggi il migliore candidato a sostituire il silicio. Per questo la scoperta del grafene è valsa il Nobel ad Andre Geim e Kostya Novoselov dell’Università di Manchester. Numerosi i suoi possibili campi di applicazione, ma dà il meglio di sé quando è in compagnia. Come nel caso di alcuni cristalli altrettanto sottili – dello spessore di un atomo -, utili a dar vita ad un nuovo tipo di celle solari: più sottili, flessibili e meno costose di quelle tradizionali.

Queste strutture, messe a punto da un gruppo di ricerca internazionale coordinato dall’Università di Manchester, sono risultate essere tanto duttili da poter essere incorporate nelle pareti o nelle finestre. Il dispositivo, chiamato etero-struttura, è costituito da due cristalli di grafene e da un cristallo sottile di disolfuro di tungsteno. Quest’ultimo ha il compito di catturare la luce del sole, mentre al grafene tocca separare le cariche elettriche, generando corrente.

Ora il Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con Politecnico di Milano, Scuola normale superiore e Università di Cambridge e Manchester, è venuto a capo di nuovi risultati, pubblicati sulla prestigiosa rivista Nature Communications. In sostanza si è visto che il grafene, sottoposto a brevi impulsi luminosi, innesca un processo di moltiplicazione a cascata degli elettroni. Il che significa: più elettroni, più corrente elettrica; dunque dispositivi fotovoltaici ad alte e maggiori prestazioni.

Per proseguire la lettura dell'articolo visita il sito: http://www.ambienteambienti.com/progetti-di-ambiente/2013/12/news/fotovoltaico-piu-luce-con-il-grafene-108115.html
Autore: Giovanna Lodato
Fonte: http://www.ambienteambienti.com

Progetto Cofinanziato da:

Unione Europea

Repubblica Italiana

Regione Veneto

©2010-2016 Veneto Nanotech ScpA in liq.
SEDE LEGALE: Piazza Salvemini, 13 I-35131 Padova - Italy
SEDE AMMINISTRATIVA: c/o CNR, Corso Stati Uniti, 4 I-35127 Padova - Italy
Tel. +39 331 7413295
C.F., n.ro iscrizione Reg. Imprese e P.IVA 03845260284

E-mail: info@venetonanotech.it