sabato, 20 gennaio 2018

  • it
  • en
Siete qui:

Nanotecnologie News

News & Eventi

16 dicembre 2014

Tecnologie abilitanti e nanotecnologie: la risposta europea per il rilancio della competitività

Illustrati a NanotechItaly 2014 i più recenti risultati della ricerca innovativa e responsabile in Italia ed Europa

(Venezia Mestre, 14 dicembre 2014) – Si è chiusa positivamente la settima edizione di NanotechItaly. Ricercatori, imprenditori, manager, policy makers si sono ritrovati a Venezia in occasione del più importante appuntamento annuale in Italia sulle nanotecnologie e le cosiddette KETs - Key Enabling Technologies, per fare un iniziale bilancio a pochi mesi dal lancio dei primi bandi Horizon 2020 e dei fondi strutturali previsti da regioni e stati membri mediante le iniziative di smart specialization.
NanotechItaly ha visto coinvolti anche quest’anno relatori di altissimo profilo che hanno affrontato sotto diverse angolazioni il tema delle KETs (Key Enabling Technologies), considerate dal Programma Europeo Horizon2020 strumento essenziale per promuovere e sostenere lo sviluppo e la competitività industriale dell’Europa nei prossimi anni. Secondo la definizione data dalla Commissione, le KETs sono tecnologie “ad alta intensità di conoscenza e associate a elevata intensità di R&S, a cicli di innovazione rapidi, a consistenti spese di investimento e a posti di lavoro altamente qualificati”. Con questo termine ci si riferisce, infatti, ad un insieme di tecnologie che vanno dalle nanotecnologie, ai materiali avanzati, la fotonica, la micro e nano elettronica, le biotecnologie, i sistemi avanzati di produzione e dato il loro carattere abilitante esse hanno rilevanza sistemica perché alimentano il valore della catena del sistema produttivo avendo la capacità di innovare processi, prodotti e servizi.
Un’analisi completa ed esaustiva delle KETs per lo sviluppo industriale quella portata avanti a NanotechItaly, in settori quali la salute ed il benessere della persona, l’uso efficiente delle risorse e delle materie prime, i processi ed i sistemi di produzione, la bio-industria, l’aerospazio.
L’evento ha visto una sostanziale conferma di numeri e consensi, con oltre 450 partecipanti provenienti da 38 Paesi (un terzo dei partecipanti veniva dall’estero), 285 presentazioni (114 orali e 171 poster), oltre un centinaio gli incontri one-to-one in occasione del business networking, 17 espositori e il supporto di più di 25 istituzioni, enti e organizzazioni nazionali e internazionali con una conferma della rappresentanza del mondo imprenditoriale che anche quest’anno ha largamente superato il 30% del totale dei partecipanti.
NanotechItaly 2014, organizzata da Veneto Nanotech, Airi – Nanotech IT, CNR e IIT, in collaborazione con Federchimica, Assobiotec, Latemar Polito, INRIM ed Enea ha potuto contare su importanti riconoscimenti istituzionali quali la riconferma dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e del patrocinio della Presidenza del Consiglio e di importanti Ministeri

Ufficio Stampa NanotechItaly2014
info@nanotechitaly.it
+39 041 5094254
+39 335 7253927
+39 049 7705500

Progetto Cofinanziato da:

Unione Europea

Repubblica Italiana

Regione Veneto

©2010-2016 Veneto Nanotech ScpA in liq.
SEDE LEGALE: Piazza Salvemini, 13 I-35131 Padova - Italy
SEDE AMMINISTRATIVA: c/o CNR, Corso Stati Uniti, 4 I-35127 Padova - Italy
Tel. +39 331 7413295
C.F., n.ro iscrizione Reg. Imprese e P.IVA 03845260284

E-mail: info@venetonanotech.it