martedì, 23 gennaio 2018

  • it
  • en
Siete qui:

Nanotecnologie News

Ricerca & Sviluppo

Certottica

Logo_Certottica
Certottica è l'Istituto Italiano di Certificazione dei prodotti ottici, dei dispositivi ad uso professionale, dei caschi, degli elmetti, della gioielleria e di altri dispositivi di protezione individuale, nato per assicurare alle industrie un supporto in grado di esaminare prodotti e processi produttivi in attuazione delle direttive europee e degli standard internazionali rilasciando rapporti di prova idonei a certificarne la conformità.

Certottica è iscritta all'Albo dei laboratori di Ricerca altamente qualificati con riconoscimento del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. 400 sono le aziende che usufruiscono dei servizi di Certottica le cui principali aree di intervento si articolano in: certificazione, formazione, normazione e ricerca e sviluppo. In particolare, l’area Ricerca e Sviluppo, composta da un team selezionato di ricercatori, si occupa di:
- analizzare le richieste e le problematiche delle aziende e delle Associazioni imprenditoriali;
- fornire assistenza per la ricerca dei possibili finanziamenti pubblici;
- individuare gli interlocutori scientifici competenti;
- predisporre studi di fattibilità ed elaborare progetti di ricerca inerenti alle tematiche che stanno a cuore alle aziende del settore occhialeria.

Il team collabora con alcune figure professionali esterne di alto profilo per garantire l’interattività fra imprese, Certottica e l’Università.

Nel settore delle nanotecnologie nello specifico Certottica sta svolgendo i seguenti progetti di ricerca:
- studio di nuove applicazioni e di sviluppi innovativi della tecnica “laser enhanced plating”: la tecnica consiste essenzialmente nel depositare chimicamente o elettrochimicamente e mediante l’utilizzo di un raggio laser, un metallo su una superficie, solitamente di natura metallica. L’applicazione di questa tecnica nel settore occhialeria consente la realizzazione di decorazioni con metalli nobili e non: il punto di riporto riguarda essenzialmente la parte metallica della montatura su cui si possono produrre interessanti effetti decorativi o elementi descrittivi e la creazione di loghi, griffe e quant’altro aumenti il pregio di una montatura. Tale tecnica può essere impiegata anche come metodo di anticontraffazione dei marchi. Il progetto prevede l’estensione dell'applicazione a materiali non metallici, con particolare attenzione ai materiali utilizzati nella fabbricazione di filtri ottici e di lenti.
- studio dell’applicazione alla produzione di occhiali utilizzando i processi sottovuoto (PVD, PECVD, PEPVD): il progetto prevede lo studio delle tecniche di deposizione sottovuoto (PVD, PECVD, PEPVD), per una applicazione nel settore occhialeria. La ricerca sarà focalizzata ad ottenere un prodotto finale di qualità superiore a quello ottenibile mediante le tecniche tradizionali galvaniche e con costi inferiori e minore impatto ambientale. Gli obiettivi del progetto sono volti ad arrivare alla presentazione di un prodotto finito che presenti caratteristiche di altissima qualità dal punto di vista decorativo (realizzazione di colori ed aspetti estetici di brillantezza e lucentezza uguali o superiori a quelli tradizionali) e funzionale (realizzare coating con caratteristiche antigraffio, anticorrosione, barriera antirilascio nichel, antiusura, antifog e antiriflesso sui filtri).

Progetto Cofinanziato da:

Unione Europea

Repubblica Italiana

Regione Veneto

©2010-2016 Veneto Nanotech ScpA in liq.
SEDE LEGALE: Piazza Salvemini, 13 I-35131 Padova - Italy
SEDE AMMINISTRATIVA: c/o CNR, Corso Stati Uniti, 4 I-35127 Padova - Italy
Tel. +39 331 7413295
C.F., n.ro iscrizione Reg. Imprese e P.IVA 03845260284

E-mail: info@venetonanotech.it